Loading...

Articoli utenti sul blog

Elena Paoletta C

Nella calza della Befana ho trovato questa sorpresa…

È il mio primo video che supera le mille visualizzazioni!!!

Grazie a tutti quelli che lo hanno visto e per chi ancora non lo ha fatto questo è il link del mio canale YouTube

https://www.youtube.com/channel/UClOupzGzjSzZLs7gf3BfsSQ

Elena Paoletta C




Ieri finalmente ho realizzato il mio desiderio di mangiare in un ristorante giapponese! Già…perché per chi come me è allergico al pesce, è quasi impossibile entrare in uno di questi numerosissimi locali e non essere circondati da una enorme quantità di sushi.

In via Ostiense 73 ha aperto da poco il Ramen Bar Akira, un locale non molto grande ma accogliente, carino, luminoso, pulito e climatizzato, con un arredamento moderno che richiama i bistrot europei, ma dove si rispira un’atmosfera tipicamente giapponese.

Viene servito principalmente ramen, il tipico piatto nipponico a base di tagliatelle di frumento, qui servito in brodo di carne di maiale o pollo, insaporito con salsa di soia o miso ed arricchito a scelta con mais, uovo sodo o ulteriori fettine di carne. All’entrata si viene accolti da una cameriera italiana gentilissima e sorridente come pure sempre sorridenti sono i due cuochi giapponesi che cucinano a vista dietro una vetrata che li separa dal bancone del bar. Avevo sempre desiderato avvicinarmi ai sapori di questa particolare cucina, ma la contaminazione dei vari cibi con il pesce mi aveva sempre tenuto alla larga, così non mi è sembrato vero poter assaggiare in tutta tranquillità e sicurezza alcuni dei cibi che avevo sentito nominare anche leggendo manga o vedendo anime. Compiendo gesti naturali ed eleganti, i cuochi preparano con cura e passione ramen e molto altro, trasmettendo la calma e la serenità tipiche della cultura giapponese e realizzando piccole opere d’arte con accostamenti di colori e forme che seguono regole precise di armonia e grazia. Quando i piatti arrivano in tavola, il palato viene deliziato da sapori a noi sconosciuti, così diversi dai nostri ma bilanciati e saporiti, in grado di trasportarci almeno per un po’ in quel lontano e affascinante Paese che è il Giappone.

Sicuramente tornerò per assaggiare altri piatti e tuffarmi nuovamente nella gentilezza, la cortesia e la pazienza delle spiegazioni con cui sono stata accolta e ricambiare di cuore i sorrisi spontanei e sinceri che hanno accompagnato il mio ottimo pranzo.


- Edamane (fagioli di soia cotti)

- Potate Salad (pure’ di patate con uovo sodo e carne)

- White Shio Tonkotsu (Ramen al gusto di sale delicato)

- Chasyu Don (riso con carne di maiale e salsa di soia)

- Dorayaki & Mochi Ice al gusto di tè verde


Pictures © Elena Paoletta


Video Editor / Blogger at Wonderland Tales

Artist at http://jobok.eu/user/Elena91


JobOk Magazine

Partnership