Loading...

Elena91 blog

Al Festival dell'Oriente si è subito catturati da un'atmosfera spettacolare ed accogliente, ricca di musica, danze, colori, profumi, sapori, che inevitabilmente affascinano e trasportano in un mondo quasi incantato da cui non vorresti più uscire.

L'organizzazione ottima si è soffermata con particolare cura sull'esposizione di preziosità attraverso mostre e vari stand che offrono spezie di ogni tipo, varietà di tè, spade giapponesi (katana) e in particolare una grande quantità di oggettistica giapponese, tra cui le bamboline kawaii Kokeshi.Molto interessante è poter condividere da vicino i costumi, le abitudini alimentari e le usanze dei vari paesi orientali tra cui India, Cina, Giappone, Thailandia e Vietnam. Tutto il festival è anche un susseguirsi di eventi appassionanti: concerti, rappresentazioni di arti marziali, spettacoli musicali e danze, dimostrazioni pratiche delle cerimonie più belle della cultura orientale, come quella del tè e la vestizione del kimono giapponese. Tra gli spettacoli più coinvolgenti, quello dei "Masa Daiko", ovvero il concerto dei tamburi giapponesi, conquista sicuramente il pubblico, che si lascia trasportare dalla potenza e dall'energia di uno dei gruppi di musica popolare più rappresentativo a livello internazionale. Questo spettacolo dal vivo emozionante e bellissimo dura ben quaranta minuti, ma lo spettatore non percepisce il passare del tempo perché viene catturato dal dinamismo della manifestazione.Lo scopo del Festival è quello di lasciarsi colpire e coinvolgere dalla bellezza della diversità di un mondo tanto vasto, che riesce a far riflettere ma anche a divertire, trasmettendo calma, serenità, coinvolgimento e allo stesso tempo un senso di pace interiore. Il festival dell'Oriente è quindi un'esperienza unica, una sorta di viaggio spirituale che consiglio fortemente non solo a chi è già appassionato alla cultura orientale. Caricherò presto un video sul mio canale YouTube, dove mostrerò ciò che mi ha colpito di più del festival, sperando così (anche se in pochi minuti) di riuscire a trasmettervi tutte le emozioni che ho provato io fin dal primo momento. Intanto se volete vedere le foto dell'evento le trovate nel mio album Festival dell'Oriente - Roma, 30 aprile 2016.



 Picture © Elena Paoletta


Video Editor / Blogger at Wonderland Tales 

Artist at http://jobok.eu/user/Elena91


JobOk Magazine

Partnership